I° International Cup Vo Co Truyen Viet Nam

I° International Cup Vo Co Truyen Viet Nam

Si è svolta domenica 24 Marzo 2013, nel cuore della splendida città di Pisa, la prima edizione della International Cup di Vo Co Truyen Viet Nam. Ipotizzata inizialmente come manifestazione di carattere nazionale ha finito per l’adottare una diversa connotazione a seguito dell’interesse di alcune organizzazioni straniere a noi vicine. Il mancato rilascio di numerosi visti ed alcune incompatibilità di calendario ci hanno alfine privato della partecipazione delle intere delegazioni algerina e francese. Ciò nonostante, l’afflusso degli atleti in gara è stato ugualmente più che soddisfacente, soprattutto in considerazione del fatto che, per ragioni logistiche e promozionali, avevamo finito per l’optare, nonostante i comprensibili timori, per dare origine alla nostra kermesse su di una regione nella quale non potevamo contare su nessuna scuola affiliata. Al di là di qualche intoppo , del quale mi assumo ogni responsabilità, la competizione si è svolta in un clima di gaudente serenità. Il merito va anche al Maestro Massimo Forin che, pur assistendo ad un incontro cui un proprio atleta faceva le spese di un accorpamento tra i più inusuali, non ha sollevato obbiezione alcuna, neanche ad evento ultimato o vis-a-vis . Non sono certo un promotore della tolleranza a tutti i costi, anzi, ritengo che nel nostro campo abbia apportato più danni che benefici, ciò nonostante ho molto apprezzato la comprensività del Maestro Forin. Ringrazio altresì il Maestro Cam Thanh Lam, persona che ammiro da sempre per la propria franchezza ed integrità il quale, seppur non direttamente collegato al nostro circuito, ci ha fatto ugualmente dono della propria presenza e delle partecipazione dei suoi preparatissimi agonisti della Van Lang Vo Dao. Ringrazio infine il Maestro Hatim Laabi, team- leader dell’organizzazione “Vo Co Truyen” marocchina che, con la sa entusiasta equipe under 12, ci ha apportato alcune ormai rare manifestazioni di puro entusiasmo e vocazione per l’arte marziale; i generosi sorrisi di questi splendidi ragazzini e la loro solare espressività rimarranno lungamente scolpiti nel cuore di tutti noi.


 

Gianni Zilio